Il mio programma

- 1. Jg. 1920, No. 1 -

Il povero popolo tedesco è stato trascinato in una sfortunata guerra dalla mentalità ristretta e dalla frivolezza di un governo che era alieno e incomprensibile per la sua esperienza e sofferenza. Durante questa guerra, una casta militare politicamente incapace e spietata prese il potere e rigettò le molteplici opportunità per una ragionevole liquidazione della guerra. Quindi il vecchio adagio "l'orgoglio viene prima della caduta" è stato adempiuto. La sconfitta militare, tuttavia, non dovrebbe necessariamente diventare politica senza una tregua prematura e senza testa da parte del cattivo Ludendorff. Ha premuto il sigillo per la rottura perfetta. In lui i vecchi poteri politici e militari sono scomparsi. La rivoluzione ha spazzato via imperatori e re, generali e ministri e ha realizzato la Repubblica tedesca, il sogno centenario dei patrioti. Ma era una brutta eredità che doveva affrontare. Probabilmente le teste dei colpevoli furono cacciate; ma le conseguenze del passato non furono eliminate. Ora dobbiamo soffocare su queste amare conseguenze e non sappiamo ancora all'inizio di questo anno pesante imminente [1920] se non soffoceremo.

Se usciremo di nuovo dalla miseria dipende da due cose. Prima della dubbia benevolenza dei governi finora ostili in più di una relazione. Sarebbe un male se volessimo fare troppo affidamento su di esso o addirittura lasciarlo da solo, come l'Austria. E meno sarà necessario, più noi stessi troveremo la forza per risvegliarci. In altre parole, più risoluti, più rassegnati, più seriamente ci uniamo per un lavoro comune pianificato al servizio della patria tedesca.

Sfortunatamente, una tale unione, un risveglio vittorioso del solidarietàIl pensiero (lo capisco anche sotto il socialismo e la socializzazione) finora in Germania non c'è molto da notare. Né politico né economico né sociale. L'Associazione degli Stati tedeschi a un Sebbene la Germania sia sempre più vista come una necessità nazionale ed economica, la volontà di farlo attraverso l'indolenza e l'indulgenza verso se stessi non è ancora diventata padrone. I vecchi partiti vengono resuscitati con nuovi segni aziendali e battibecchi con le stesse parole (perché non entrano in azione) e con gli stessi metodi disgustosi di prima. L'integrazione dei gruppi economici e la loro classificazione in un intero organismo ben funzionante è ampiamente riconosciuta come desiderabile e ragionevole; ma l'industria è ancora contraria al commercio, città contro paese, consumatore contro produttore; e l'egoismo economico celebra i trionfi infernali. Il gruppo di lavoro tra dipendente e datore di lavoro, la pace tra le classi e le classi, viene predicato instancabilmente; ma tutti i sermoni non sono ancora stati in grado di colmare il profondo abisso di alienazione e malevolenza, che è stato fissato dall'età. Viviamo la lettera in una repubblica sociale e democratica; ma lo spirito di socialismo e la Demokratieciò significa che rispetto, comprensione, benevolenza e giustizia non hanno preso vita.

Questo spirito servirà questo giornale. Promuoverà gli stessi diritti di tutti i compagni nazionali, indipendentemente dalla loro professione o professione, e per la legge del pubblico generale, che è classificata al di sopra degli interessi individuali o di gruppo; combatterà contro il pregiudizio e l'egoismo, contro ogni ingiustizia e il male ereditario dei tedeschi: il frammentazione. Il Stato unitario tedescoChe economia cooperativa e la conservazione di la dignità umana sono le sue tre stelle guida per la politica, l'economia e l'ordine sociale. Sarà nazionale e sociale. Ma poiché funzionerà per la pace e la comprensione reciproca all'interno delle persone - ciò significa "sociale" - è anche nel esterno Politica non nazionalista e confuso a livello nazionale. I popoli e le nazioni sono anche destinati alla fratellanza e non alla mutilazione reciproca. Dovrebbero e impareranno a riconoscersi e capirsi. il popoli non si odiano a vicenda; nonostante tutti i semi velenosi che sono stati diffusi da falsi leader e dalla loro stampa e che ora sono di nuovo dispersi. Questa caccia non dovrebbe trovare eco qui.

Potrebbe essere audace iniziare un giornale in questo momento e con questo motto. Sii audace! Se non c'è riverbero, sarà anche peggio - non per me come per la comunità.

1920, 1 · Erich Schairer