Sacco e Vanzetti

- Yg. 1927, No. 18 -

Su 9. Ad aprile 1927, i due lavoratori italiani Sacco e Vanzetti sono stati condannati a morte per la seconda volta a Boston. Questo caso di Sacco-Vanzetti è un esempio di giurisprudenza politica e di gestione ingiusta della giustizia, come nel caso di Dreyfus in Francia, Fechenbach e Hölz ​​in Germania. I due italiani sono a 5. Maggio 1920 è stato arrestato con l'accusa, su 15. Due impiegati di una compagnia di South Braintree (Mass.) Furono assassinati nell'aprile dello stesso anno. I due assassinati hanno dovuto trasportare soldi pagati e sono stati uccisi davanti a un negozio di scarpe da una banda, che aveva poi trasformato negli Stati del New England il furto di tesorieri nella loro specialità. La banda fuggì in una macchina che trasportava i dollari 15 750 che erano caduti nelle loro mani.

Da 1920, i due innocenti sono in custodia; dopo l'ultima condanna a morte emessa poche settimane fa, dovrebbero essere rilasciati da 10 nella settimana. a 16. Eseguito questo luglio. Il motivo per cui furono arrestati è politico: erano anarchici e avevano organizzato una serie di proteste in quel momento in cui avevano fatto una campagna contro la magistratura americana perché il lavoratore italiano Andrea Salsedo era stato arrestato senza spiegazioni ed era stato detenuto per otto settimane; fino a quando non fu finalmente rilasciato di nuovo come cadavere. (Anche più tardi, l'arresto di Salsedo non era giustificato.) Sacco e Vanzetti erano quindi molto a disagio con la magistratura americana; Al fine di distruggerli, le accuse di rapina portate male furono accusate di loro. Il caso contro di loro è lo scopo legale illegale di assassinare due oppositori della giustizia corrotta. Un esempio che ha anche parallelismi nei paesi europei.

Non ci sono prove di alcun legame con il mondo criminale, né esiste alcun indizio per trovare gli altri membri della banda - in qualche modo legati ai due detenuti - a Sacco e Vanzetti. Già nel primo processo, 1921, dieci testimoni hanno giurato che Sacco era al momento dell'omicidio di Boston; ancora di più hanno giurato che Vanzetti era a Plymouth contemporaneamente (in America, non in Inghilterra). Tuttavia, anche allora, 1921, è stata emessa una condanna a morte. E sebbene tredici testimoni convocati dall'accusa non siano stati in grado di identificare nessuno dei due imputati, altri ventidue testimoni hanno stabilito che nessuno di loro aveva partecipato alla rapina. Dei cinque che identificarono Sacco e Vanzetti come assassini, tre erano inaffidabili: due per il loro carattere e uno per le contraddizioni che esistevano tra la sua testimonianza e quelle di altri testimoni.

Le restanti due erano due ragazze che avevano visto l'auto con la banda di ladri che passavano esattamente per un secondo e un quarto di secondo. Questa volta è stato abbastanza per loro di riconoscere tutta una serie di dettagli da Sacco (non potevano dire nulla su Vanzetti), come: B. Che l'uomo era un po 'più alto di lei, pesava circa 140-145 libbre, era ben rasato, aveva le guance sottili, le sopracciglia scure, i capelli scuri, la fronte alta, la carnagione bianco-verdastra, le spalle snelle e spigolose, i capelli pettinati all'indietro ; che questi capelli erano "tra due e due pollici e mezzo di lunghezza"; che indossava una camicia verde e aveva una faccia chiara e fine. "Era un uomo muscoloso, dall'aspetto attivo con una forte mano sinistra, una mano potente." Catturato tutto in meno di un secondo? Comunque, nell'indagine preliminare, le due ragazze non osarono identificare Sacco; ma poche settimane dopo, la signorina Splaine dichiarò di essere arrivata alla certezza per "deliberazione". E l'altra si unì a lei.

Per sette anni, Sacco e Vanzetti sono stati imprigionati innocentemente. I socialisti, i comunisti, le persone veramente liberali, veramente democratiche di molti paesi, inclusa l'America, hanno chiesto in numerose proteste il rilascio delle due vittime di una giustizia marcia: invano - la borghesia vuole avere la sua vittima. Non ti pungi la coscienza per un minuto in questo omicidio giudiziario.

1927, 18 - Max Barth

Sacco e Vanzetti sono all'23. August 1927 fu giustiziato a Boston sulla sedia elettrica dopo che il governatore del Massachusetts, Fuller, aveva rifiutato la grazia.