Editoriale 1924

Per i primi dieci anni, Erich Schairer ha scritto articoli editoriali settimanali per il suo "Sonntags-Zeitung" praticamente senza lacune. Solo negli anni 1931 e 1932 il suo collega Hermann List divenne temporaneamente un editore. >> leggi tutto

Gli Hohenzollern, che sono noti per essere in pessime condizioni, sono in contenzioso per estrarre una pensione annuale da 1 1 / 2 milioni dalla Repubblica tedesca. Credono di avere un'affermazione legittima che le persone che hanno cavalcato con l'inchiostro manomettono. In modo che possano vivere secondo il loro standard. "In conformità con gli standard", vale a dire come si adatta a loro, ma soprattutto senza dover portare il pane quotidiano con i mezzi degradanti del lavoro. >> leggi tutto

Su 19. Settembre 1902 fece costruire a Guglielmo II un memoriale sul Grimnitzer Heide, che annunciò di essere qui 200. Hirsch "portato in pista". Nell'anno 1900, negli scioperi degli operai del tram a Berlino, Guglielmo II mandò un messaggio al comando del Corpo di Guardia, che recitava: "Mi aspetto che almeno le persone 300 vengano abbattute quando intervengono le truppe". >> leggi tutto

Le disastrose forze che hanno fatto precipitare la Germania in rovina per dieci anni hanno continuato a rimbombare. Sembra che le masse di questo popolo non abbiano imparato il minimo dai sanguinosi e tragici insegnamenti del suo passato. Soprattutto, non la classe che un tempo si vantava di rappresentare "educazione e proprietà". Non è emersa la minima consapevolezza che nient'altro è da biasimare per la sfortuna della Germania se non il culto illimitato della violenza, il fanatismo della politica di potere. >> leggi tutto

Il suo crimine è che era il segretario segreto di Eisner. Il cittadino ha una buona memoria, se vuole. Il suo risentimento contro tutto ciò che è strano o incomprensibile per lui sopravvive alla fine del mondo. Perché ha carattere. Il personaggio di un cane. >> leggi tutto

... iniziò l'omicidio di Rosa Luxemburg e Karl Liebknecht (15, gennaio 1919). Questo è stato seguito dall'omicidio di Kurt Eisner (21, 1919 di febbraio). Di quelli che sono stati successivamente assassinati, è opportuno menzionare: nell'anno 1919: Leo Jogiches, Gustav Landauer, Eugen Levine, Hugo Haase; nell'anno 1920: Hans Paasche; nell'anno 1921: Karl Gareis, Walther Rathenau. >> leggi tutto

Obbedendo a un bisogno sentito da tempo, ho deciso di iniziare una nuova festa. Per essere sicuro che le mie richieste nel Reichstag trovino una rappresentazione corretta ed enfatica, mi sono impostato come il miglior candidato del mio Reich e di tutte le mie liste individuali. >> leggi tutto

Da qualche parte ad Hannover si è recentemente incontrata una fonte molto ricca di petrolio greggio. Un evento per tutta la Germania, si potrebbe pensare. Gioia generale. Lezioni frontali nelle scuole, proiezioni di film, articoli di giornale: "Un nuovo tesoro", "arricchimento dei beni nazionali" e simili ... >> leggi tutto