Oggi un editore e un giornalista come Erich Schairer sono appena concepibili. Il suo credo era: la lotta contro la chiesa, il capitalismo, per il servizio pubblico e la giustizia. All'inizio di 1937, i nazisti imponevano un divieto alla sua professione e 1946 divenne co-editore dello "Stuttgarter Zeitung". Su 21. A ottobre 2012 avrebbe avuto 125 anni. DA KURT OESTERLE >> leggi tutto